Asti accoglie per la prima volta l’atletica internazionale

Le ultime tredici edizioni del “Grifone Meeting” sono state disputate a Grosseto ma quest’anno la sede cambia. La quattordicesima sarà disputata ad Asti, il 23 maggio. Data importante perché ultima a permettere la partecipazione ai Campionati Europei Roma 2024, i quali si svolgeranno tra il 7 e il 12 giugno.  

Fino al 2023 fu disputato allo “Stadio Zecchini”, in uno dei luoghi più importanti per l’atletica italiana: Grosseto. Nelle scorse tredici edizioni, vi presero parte molti atleti di valenza anche internazionale, tra i quali spiccano il triplista italiano Andy Diaz (vincitore della Diamond League 2023 e detentore del primato italiano con ben 17,75 metri), il gettatore del peso Zane Weir (pb 22,45 metri), l’astro nascente del lungo femminile Larissa Iapichino e il velocista keniano Ferdinand Omanyala. 

Nel comunicato stampa, Elisabetta Artuso, organizzatrice del meeting sin dalla prima edizione, ha spiegato il perché del cambio sede: l’organizzazione in Toscana si era resa difficoltosa e Asti era la migliore candidata per prenderne il posto. Ha giocato un ruolo fondamentale l’ammodernamento subito dalla pista scelta: esso ha ottimizzato le caratteristiche del campo permettendo di disputarvi un meeting internazionale dal 2014. 

Il 22 maggio, giorno prima delle gare, nel medesimo luogo saranno disputate le gare eliminatorie della manifestazione “Corri, salta e Lancia”, riservata alle ragazze e ai ragazzi delle scuole elementari. Le premiazioni si svolgeranno insieme a quelle del meeting il giorno seguente.  

Rispondi

×