È giunta l’ora: da lunedì si chiude

È ormai giunta l’ora. Se ne parlava già dall’anno scorso, ma vi sono state numerose posticipazioni per motivi burocratici: sembrerebbe ora però ufficiale, lo storico impianto sportivo Primo Nebiolo è pronto, da lunedì 4 dicembre, a chiudere i cancelli per un’importante opera di manutenzione. Questa riguarderà l’anello a otto corsie, il campo da football americano e gli spogliatoi, ai cui relativi bagni già presenti ne sarà aggiunto uno per persone con disabilità. Non sarà invece toccata la pista indoor di 80 metri.

Il progetto vanta dei fondi importanti: si parla infatti di un investimento di quasi un milione di euro per il rifacimento della pista di atletica leggera e di 600.000 per il miglioramento del campo da football, il quale godrà, a fine lavori, di un buon sistema di irrigazione. Vi sono poi iniziative volte all’utilizzo dell’impianto anche da parte di individui ipovedenti: è dunque prevista la realizzazione di percorsi appositi e di mappe tattili.

La chiusura (stimata fino al 2025) porterà però anche qualche difficoltà all’atletica torinese. Sono molti gli atleti e le atlete che svolgono regolarmente la loro attività sportiva presso l’impianto, e non sono numerose le piste utilizzabili a Torino. Il Comitato Provinciale della Federazione Italiana di Atletica Leggera sta pertanto cercando di stringere un accordo con il corpo militare, che possiede una pista di atletica leggera in Piazza d’Armi. 

Sappiamo dunque che il Nebiolo sarà riaperto più inclusivo e completo di prima; il dove continuare ad allenarsi, invece, è tutta un’altra storia…

Rispondi

×