FIDAL Torino veste rosa: l’iniziativa contro le disuguaglianze di genere

È rosa la nuova maglia presentata ieri su tutti i canali social del comitato provinciale di Torino della FIDAL che vestirà i futuri campioni provinciali del capoluogo. Quest’anno infatti, il presidente Piras e il suo gruppo di lavoro hanno deciso di contrastare uno dei temi purtroppo più attuali, le disuguaglianze di genere, partendo proprio dal colore delle magliette.

Foto: FIDAL Torino

Una decisione che sicuramente vuole seguire l’iniziativa deliberata qualche mese fa da Roma di Safeguarding, che mira, attraverso l’istituzione di un apposito Garante Federale a proteggere le persone vulnerabili, essi siano bambini o adulti, da molestie, abusi e sfruttamento in ambito sportivo e non solo.

Gli obiettivi del Safeguarding sono quelli di garantire un ambiente sicuro e accogliente in cui tutti siano valorizzati e rispettati e congiuntamente disporre pratiche di prevenzione, contrasto e sanzione di qualsiasi condotta discriminatoria, forma di abuso e/o sfruttamento sulla persona, in ogni ambito, per ragioni di razza, origine etnica, religione, età, genere e orientamento sessuale, idee politiche, status sociale, disabilità e risultati delle prestazioni sportive.

Rispondi

×