Il memoriale di Primo Nebiolo

Prestando attenzione all’ingresso del Campo Sportivo Primo Nebiolo si può notare un monumento bianco. Quest’ultimo venne dedicato a Primo Nebiolo, da cui prende il nome lo Stadio, e fu realizzato in marmo di Carrara. L’opera, ideata dall’architetto Enrico Tagliatesta, rappresenta, attraverso le curve di una “N” stilizzata, una pista di atletica proiettata verso il cielo.

In questa immagine, che risale all’8 giugno del 2000, giorno dell’inaugurazione della pista, la copertura della tribuna non era ancora stata allestita, perché fu infatti costruita solo nel 2004, insieme alla tribuna stampa, a diversi uffici e alla pista coperta. Nel 2002 furono conclusi i lavori per l’impianto di illuminazione.

Rispondi

×