Sessione serale e primi risultati del DAY 1 – Budapest 2023

Una mattinata di pioggia è passata e fra posticipazioni e ritardi il campione del mondo dei 20km di marcia è Álvaro MARTÍN che ha chiuso in 1.17.32. L’italiano Massimo STANO non ha concluso la gara, non essendo chiaramente la sua gara, mentre Francesco FORTUNATO si colloca in undicesima posizione con 1.19.01 senza PB né SB. Andrea COSI arriva trentesimo (1.23.28) e come Fortunato senza primati. Nel National Athletic Center, l’italiano Zane WEIR si qualifica secondo per la finale di sta sera delle 20:35 con la misura di 21.82 sotto il brasiliano ROMANI (22.37). La 4x400m mista Italiana di BENATI, FOLORUNSO, MELI e MANGIONE purtroppo chiudendo in 3:14.56 non si qualifica per la finale arrivando sesti, con in prima posizione il nuovo World Lead di 3.10.41 dell’USA di WILLIE, EFFIONG, ROBINSON e HOLMES. Sponda mezzofondo, sui 1500 SABBATINI conquista la qualificazione con 4:03.04 insieme alla sua connazionale CAVALLI (4:03.81), che si collocano rispettivamente tredicesima e ventiduesima; capofila Nelly CHEPCHIRCHIR (Kenya) che chiude in 4:00.87. Tornando sul peso, nel gruppo B anche FABBRI raggiunge la finale per ripescaggio con la misura di 20.74

Questa sera, lo show si aprirà con la grande cerimonia di apertura dove sfileranno tutte le nazioni. Complementarmente alla mattina, vedremo i 1500M di Pietro ARESE, accreditato con 3:33.56, Ossama MESLEK (3:34.53) e Joao BUSSOTTI NEVES (3:35.65). Primo Jakob INGEBRIGTSEN (3:27.14). Alla pedana del triplo ci saranno Emmanuel IHEMEJE e Tobia BOCCHI (17.29 e 17.26) rispettivamente in nona e decima posizione. Arriverà poi lo show dei 100mt: il primo round vedrà Samuele CECCARELLI (10.13) e il campione olimpico Marcell JACOBS (10.21) che ha dichiarato in conferenza stampa, che dopo il suo SB ha dovuto fermarsi per rimettere a posto la testa. A seguire in finale del peso, come abbiamo detto, WEIR e FABBRI. Per concludere la serata, 10000m con Yemaneberhan CRIPPA 27:10.76 e la 4x400m mista, di cui abbiamo già parlato, dove l’Italia non si è qualificata

Rispondi

×